MENÙ

Yering Station
Australia – 
Victoria – 
Yarra Glen – 
Yarra Glen – 

L’AZIENDA

Nel 1838 i fratelli di origine scozzese Ryrie piantarono il primo vigneto dello stato di Victoria a Yering, nella Yarra Valley. Il sito fu poi venduto a Paul de Castella, italo-svizzero che nel 1850 ampliò il vigneto di 50 acri e si rifornì di viti in tutto il mondo, comprese alcune provenienti da Château Lafite, e fece la storia vinicola della Yarra Valley per oltre 180 anni. Dopo essere passata di mano diverse volte, Yering Station fu acquistata dalla famiglia Rathbone nel 1996. La tenuta è composta da cinque vigneti nelle sottozone Yarra Glen e Coldstram. L’approccio nei vigneti si basa su rispetto, integrità e conoscenza e sono gestiti con cura per garantire un’uva di altissima qualità. L’utilizzo delle tecniche di viticoltura di precisione si bilancia con un approccio artigianale al processo di vinificazione. L’impegno del team di Yering Station nei confronti della terra è profondo e attento a garantire la sostenibilità in vigna e in cantina.

Australia - 

Victoria

Yarra Valley

Una delle poche generalizzazioni che è possibile applicare alla regione vinicola di qualità più importante del Victoria è che le generalizzazioni qui non funzionano. Il paesaggio, con canali, pieghe, pendii e fondovalli, si sviluppa in modo così imprevedibile che i vigneti sono rivolti in tutte le direzioni. Il terroir è anch’esso molto vario, ma a grandi linee si tratta di limo grigio povero e ben drenato, con sabbia e argilla a nord e profondi, fertili suoli vulcanici a sud, con marcate differenze di aspetto e altitudine. Il clima è più caldo della Borgogna, più fresco di Bordeaux e della media australiana. Il Pinot Noir è chiaramente uno dei punti è chiaramente uno dei punti di forza della Yarra Valley, e oggi occupa circa un terzo degli impianti. La valle è comunque probabilmente più nota per gli Chardonnay, piantati su circa un quarto dell’area vitata totale, avendone lanciato in Australia gli stili più raffinati, talvolta austeri, grazie alle condizioni naturalmente fresche dei rilievi nell’estremità meridionale.

Australia - 

Victoria

Yarra Valley

Una delle poche generalizzazioni che è possibile applicare alla regione vinicola di qualità più importante del Victoria è che le generalizzazioni qui non funzionano. Il paesaggio, con canali, pieghe, pendii e fondovalli, si sviluppa in modo così imprevedibile che i vigneti sono rivolti in tutte le direzioni. Il terroir è anch’esso molto vario, ma a grandi linee si tratta di limo grigio povero e ben drenato, con sabbia e argilla a nord e profondi, fertili suoli vulcanici a sud, con marcate differenze di aspetto e altitudine. Il clima è più caldo della Borgogna, più fresco di Bordeaux e della media australiana. Il Pinot Noir è chiaramente uno dei punti è chiaramente uno dei punti di forza della Yarra Valley, e oggi occupa circa un terzo degli impianti. La valle è comunque probabilmente più nota per gli Chardonnay, piantati su circa un quarto dell’area vitata totale, avendone lanciato in Australia gli stili più raffinati, talvolta austeri, grazie alle condizioni naturalmente fresche dei rilievi nell’estremità meridionale.