MENÙ

Henri Boillot
Francia – 
Borgogna Côte de Beaune – 
Meursault – 

L’AZIENDA

Il Domaine Boillot nasce a Volnay nei primi del XX secolo, ad opera di Henri Boillot al quale subentra il figlio Jean. Nel 1975 è la volta di Henri, nipote del fondatore, che dopo aver lavorato al fianco del padre diventa responsabile del Domaine plasmandolo a se stesso. Nel 1995 viene avviata l’attività di negoçe mentre nel 2000 nasce la nuova cantina di Meursault. Guillaume, figlio di Henri, entra a far parte del Domaine nel 2008 e dal 2012 è responsabile della viticoltura e della vinificazione gestendo il Domaine – con l’aiuto del padre, dal 2018. Segni distintivi: passione e precisione! La creazione di un grande vino inizia dalla vite e sono necessarie cure dedicate e un’attenzione costante in ogni fase della crescita, fin dalla potatura invernale. Durante tutto l’anno, viene dedicata la massima alla vigna con interventi e accessi limitati. La sintonia delle viti con l’ambiente è essenziale: di recente, Guillaume si è focalizzato sulla ricerca di modi per aiutarle a resistere ai cambiamenti climatici. Ogni fase del processo di vinificazione è importante, ma la qualità intrinseca dei vini dipende sempre dalla cura con cui ogni singola vite viene trattata. Terroir, varietà e clima: in sintesi standard elevati e duro lavoro. I rossi sono caratterizzati da struttura, eleganza, lunghezza, finezza e sottigliezza del tannino mentre i bianchi da precisione, purezza, eleganza, energia, mineralità, consistenza e freschezza. Due colori, un solo stile: il Domaine Henri Boillot mette in risalto sia i suoi terroirs sia la personalità distinta dei suoi viticoltori: due ingredienti essenziali per ottenere vini complessi e carismatici, assoluti punti di riferimento della Borgogna.

Francia - 

Bourgogne

Côte de Beaune

La Cote de Beaune copra circa 30 km che corrono dal limite nord dell’AOC Ladoix a quello sud dell’AOC Maranges, pur se quest’ultima denominazione è tutta fuori dal dipartimento amministrativo della Cote d’Or, appartenendo invece a quello della Saone-et-Loire. Nella Cote de Beaune la striscia di roccia affiorante, o Argovien, è sita più in alto sulla collina; invece di una stretta striscia di vigneto sottostante la sporgenza si è quindi formato un pendio ampio e lieve sul quale si arrampicano i vigneti, alcuni fin quasi a raggiungere i picchi.

Francia - 

Bourgogne

Côte de Beaune

La Cote de Beaune copra circa 30 km che corrono dal limite nord dell’AOC Ladoix a quello sud dell’AOC Maranges, pur se quest’ultima denominazione è tutta fuori dal dipartimento amministrativo della Cote d’Or, appartenendo invece a quello della Saone-et-Loire. Nella Cote de Beaune la striscia di roccia affiorante, o Argovien, è sita più in alto sulla collina; invece di una stretta striscia di vigneto sottostante la sporgenza si è quindi formato un pendio ampio e lieve sul quale si arrampicano i vigneti, alcuni fin quasi a raggiungere i picchi.