MENÙ

Karl Fritsch

Austria - 

Wagram - 

Kirchberg am Wagram 

Pinot Noir Ruppersthal Wagram

100% Pinot Nero

Zona di produzione: Exlberg, 220 m s.l.m.

Terreno: vigna Exlberg su terreni ricchi di granito, gneiss e loss

Vendemmia: manuale

Vinificazione: fermentazione alcolica spontanea in serbatoi di acciaio a temperatura controllata

Affinamento: barrique usate da 500 lt per 12 mesi

Colore: rosso granato intenso

Profumo: fini aromi di mirtilli, frutti di bosco, pepe nero, spezie e lievi toni fumé

Sapore: elegante, asciutto, dal tannino vibrante e di lunga persistenza su toni di ciliegia

Grado Alcolico: 12,5% vol

CATALOGO Karl Fritsch

Grüner Veltliner Wagram

Karl Fritsch
Scopri

Grüner Veltliner Ried Schlossberg 1.Lage Wagram

Karl Fritsch
Scopri

Riesling Wagram

Karl Fritsch
Scopri

Riesling Ried Mordthal 1.Lage Wagram

Karl Fritsch
Scopri

Materia Prima

Karl Fritsch
Scopri

Pinot Noir Ruppersthal Wagram

Karl Fritsch
Scopri

Pinot Noir “P” Wagram

Karl Fritsch
Scopri

L’AZIENDA

Karl Fritsch prende in mano l’azienda dal padre Karl nel 1999 sviluppandola attraverso una visione dinamica e innovativa: il suo appassionato e rigoroso approccio all’enologia ne fanno oggi uno dei vignaioli di riferimento della Wagram e dell’intero panorama vinicolo austriaco. Ricerca delle varie sfumature dei singoli terroirs, lavoro in biodinamica in modo maniacale attraverso un’agricoltura biologica. La Wagram, 2.720 ettari vitati è una regione ad est della Wachau dalla quale dista 30 kilometri e confinante con la Kamptal, la Kremstal e a sud-ovest con la Traisental ed è sullo stesso parallelo di Beaune, capitale indiscussa della Borgogna, e dunque forse anche un po’ per questo il lavoro in vigna e la ricerca delle peculiarità delle singole vigne qui sono di casa. Inoltre il Danubio, che l’attraversa a sud modellandola, contribuisce alla formazione di un microclima particolare con un clima secco e ventilato che però in qualche annata lascia spazio a picchi di alta umidità con nebbie soventi che favoriscono l’attacco della “botritys cinerea” agli acini del riesling. In quei rari casi, alcuni riesling, vengono vinificati come Beerenauslese dando una interpretazione alternativa ai vini “secchi”. Un protagonista a tutto tondo della Wagram, profondo conoscitore della sua terra.